Torna a Eventi FPA

Programma dei lavori

Torna alla home

  da 17:00 a 18:00

Sessione Plenaria Conclusiva. Il modello Emilia-Romagna per sostenere, condividere, rafforzare e attuare l’innovazione [ pl.02 ]

Sala: Padiglione 33

REGISTRAZIONE VIDEO DELLA SESSIONE PLENARIA

S

La PA oggi ha bisogno di innovazione per stare al passo con le esigenze di una società e di un’economia in rapido cambiamento. E l’innovazione, per non restare solo uno slogan, ha bisogno di essere sostenuta dai vertici, condivisa con la comunità regionale, rafforzata da una rete di competenze e attuata con determinazione. Per questo la Regione Emilia-Romagna ha intrapreso un percorso di riorganizzazione funzionale con l’obiettivo di consolidare una struttura semplice e trasparente in grado di connettere persone, istituzioni, imprese e tecnologie. Un modello in grado di immaginare l’innovazione, progettarla insieme a cittadini e territorio e poi realizzarla con convinzione contando anche sulle competenze degli uomini e delle donne che lavorano nella PA. 

Programma dei lavori

Coordina

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Presentazione dei risultati degli 8 OST

Intervengono

Bianchi
Patrizio Bianchi Assessore Scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro - Regione Emilia-Romagna Biografia

E’ nato a Copparo, in provincia di Ferrara, nel 1952. Nella scorsa legislatura è stato assessore regionale alla Scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro. Laureato a Bologna, si è specializzato alla London School of Economics and Political Science. Professore ordinario di Economia applicata dal 1989, è stato Rettore dell’Università di Ferrara fino al 2010. Esperto di economia e di politiche industriali e dello sviluppo, ha lavorato per istituzioni italiane e internazionali e per governi di diversi Paesi. Ha pubblicato oltre 30 libri e 200 articoli scientifici. Per la sua attività universitaria nel 2010 è stato nominato Commendatore al Merito della Repubblica Italiana

Chiudi

Costi
Palma Costi Assessora alle attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma - Regione Emilia-Romagna Biografia

E’ nata a Camposanto, in provincia di Modena, nel 1957. E’ stata presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna nella precedente legislatura. Laureata in Storia contemporanea, ha ricoperto diversi incarichi tra cui quello di sindaco di Camposanto (1982-1991). E’ stata responsabile della Segreteria dell’assessore regionale alla Sanità, Giuliano Barbolini; dal 1994 al 1995 responsabile dei Servizi sociali del Comune di Mirandola e dal 2004 al 2006 dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico/Servizi Demografici, sempre del Comune di Mirandola. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Pianificazione del Comune di Modena - dal 1995 al 2004 - e di assessore alle Attività produttive, pari opportunità, risorse umane e semplificazione della Provincia di Modena dal 2006 al 2010.

Chiudi

Petitti
Emma Petitti Assessore al bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità - Regione Emilia-Romagna Biografia

E’ nata a Rimini nel 1970. Laureata in Filosofia all’Università di Bologna. Dalla fine degli anni Novanta ha svolto varie attività di ricerca e formazione sulla progettazione europea, conseguendo il master Aiccre in Europrogettazione e sviluppando particolari competenze nell’ambito delle politiche di genere. Ha collaborato con l’Università di Bologna, pubbliche amministrazioni e associazioni nell’organizzazione di attività culturali e formative. Nel 2006 è stata eletta in Consiglio comunale a Rimini con la lista dell’Ulivo, ricoprendo la carica di presidente della Commissione Cultura. Dirigente del Pd di Rimini, è stata riconfermata consigliere comunale nel 2011 fino alle elezioni politiche 2013 quando è stata eletta deputata.

Chiudi

Conclusioni

Bonaccini
Stefano Bonaccini Presidente - Regione Emilia-Romagna Biografia

E’ nato a Modena nel 1967, sposato con due figlie. Dal 1999 al 2006 è stato assessore al Comune di Modena con delega ai Lavori pubblici, patrimonio e centro storico e in precedenza ha ricoperto il ruolo di assessore alle Politiche giovanili, cultura, sport e tempo libero nel Comune di Campogalliano. Consigliere comunale a Modena dal 2009 al 2010, anno in cui è stato eletto consigliere regionale dell’Emilia-Romagna. 
Numerosi gli incarichi ricoperti nel Partito Democratico, sia nazionale, sia regionale. Del Pd regionale, in particolare, è stato segretario dall’ottobre del 2009 al maggio 2015 ed ha fatto parte della Segreteria Nazionale del Pd guidato da Matteo Renzi, con delega agli Enti Locali. 
Eletto presidente della Regione Emilia-Romagna il 23 novembre 2014. Dal 17 dicembre 2015 è presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

 

Chiudi

Torna alla home